domenica 6 gennaio 2008

I riti e le smorfie
















E' il 6 Gennaio, lettori.
Smantellate il presepio, voi che avete provveduto ad allestirlo.
Io vi offro, quale consolazione dal tedio della sacrilega demolizione, qualche riga dal libro in ogni senso finale sulle feste natalizie, "Il presepio" di Giorgio Manganelli (pubblicato postumo da Adelphi nel '92):

"Nell'eccitazione mitica del Santo Natale, molte cose accadono non previste, non ragionevoli, anzi impossibili; cerimonie di rara aurata solennità, aromi arcaici, si mescolano fantasmi di abeti, dovunque si accendono luci da bordello, miserabili fiocchi simulano un riso che, non potendo essere innocente, corteggia i riti e le smorfie di una mediocre follia".

2 commenti:

prufessore ha detto...

ora posso dirlo: dovresti seriamente pensare a bandire i libri dai tuoi passatempi!

Luca ha detto...

parzialmente dissento con il sig. prufessore (a proposito ci potrebbe rivelare il suo nome?). le nostre biblioteche dovrebbero strabordare delle opere omnie di alessandro baricco e paolo coelho e in cima a tutto capeggiare l'impareggiabile "siddharta" di er manesse.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...