lunedì 28 giugno 2010

Blue Melody – Il genio di Tim Buckley, 35 anni dopo la sua morte




















Tim Buckley aveva solo 28 anni quando ci ha lasciati, il 29 Giugno del '75, al termine di una giornata senza limiti, fatta di alcol ed eroina.
Nella sua breve vita è riuscito a sviluppare un percorso artistico davvero complesso. Ha pubblicato infatti ben nove album, senza mai fissarsi su uno stile definito, spiazzando sempre gli ascoltatori con coraggiose sperimentazioni. Il percorso imprendibile di Tim gli ha precluso la possibilità di ambire in vita ad un successo mainstream, ma allo stesso tempo gli ha consentito di lasciare un'opera vasta e ancora attuale, capace di entusiasmare sempre nuovi fan e di influenzare intere generazioni di cantanti. Al centro di tutto c'è infatti sempre stata...

[Clicca qui per continuare a lettere l'articolo di Paolo Bassotti su Gibson.com]

Video - Tim Buckley - The Dolphins

3 commenti:

Maurizio Pratelli ha detto...

un gran genio. e pensare che è morto ancora più giovane di suo figlio fa venire i brividi.

Sigur Ros ha detto...

Il Padre e il Figlio. Sempre siano lodati ;)

Un genio davvero. Starsailor è una roba folle.

Paolo Bassotti ha detto...

Ci sono rarissimi artisti, spiriti imprendibili, che semplicemente un giorno partono in caccia della bellezza. Della pura bellezza. E non tornano più.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...