martedì 31 marzo 2009

Inno

http://images.uulyrics.com/cover/l/leonard-cohen/album-the-future.jpg

Gli uccelli cantarono
di primo mattino
Ricomincia
Li sentii dire
Non soffermarti su ciò
che è passato
o su ciò che ancora non è
Nuove guerre
saranno combattute
la sacra colomba
sarà di nuovo vinta
comprata e venduta
e ricomprata
Mai libera.

Suona le campane
che ancora possono suonare!
Scordati
la tua offerta impeccabile!
C’è una crepa
una crepa in ogni cosa
ecco come entra la luce.

Chiedemmo dei segni
ci furono inviati:
la nascita tradita
il matrimonio esausto
la vedovanza
d’ogni governo
Segni visibili.

Non posso correre più
con la folla sregolata
mentre gli assassini
ai piani alti
urlano le loro preghiere
Hanno evocato
nubi di tempesta
Mi sentiranno, eccome!

Puoi sommare le parti
non avrai il totale
Puoi iniziare a marciare
non c’è il tamburo
Ogni animo
ogni animo
arriverà all’amore
ma soltanto
come un profugo.

Suona le campane
che ancora possono suonare!
Scordati
la tua offerta impeccabile!
C’è una crepa
una crepa in ogni cosa
ecco come entra la luce.

(Anthem, di Leonard Cohen dall'album The Future del 1992 - traduzione di Paolo Bassotti)

1 commento:

Iseut ha detto...

Testo meraviglioso, e bellissima la tua traduzione! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...